Man mano che ci addentriamo nelle ricchezze dell’Argentina, cerchiamo con le parole, e alcune cartoline, di trasmettere tutto ciò che i nostri occhi vedono all’orizzonte, tutto ciò che ci fa innamorare ogni giorno di questa terra e quella sensazione che ci permette di gridare al quattro venti che non ci stanchiamo mai di scoprire le sue meraviglie.

Esteros del Iberá

AUTORE

Argentina on the go

CATEGORIA

Attività

PUBBLICATO

Novembre 26, 2021

SOCIAL

argentinaonthego

Apoco a poco le frontiere si aprono e i sogni di viaggio riprendono vigore. Su questa linea, vi proponiamo un circuito che sembra uscito da un libro di fantasia e che vi sorprenderà in ogni tratto del percorso. Navigheremo attraverso alcune delle attrazioni più impressionanti che si trovano nelle province di Entre Ríos, Corrientes, Misiones e Santa Fe con la certezza che vorrai conoscere questa zona del paese.

Si tratta delle mete del circuito mesopotamico formate dal Parco Nazionale Iberá, dalle Cascate Moconá e dalle Cascate di Iguazú. Parleremo però anche di un altro circuito omonimo che si è rafforzato dopo la pandemia e che cerca di aprire nuove strade ai viaggiatori di tutto il mondo.

Per fare questo, abbiamo parlato con Gastón Rondonetti, presidente dell’Associazione turistica, alberghiera e della Federazione correlata per capire molto di più questa regione dell’Argentina, conoscere i suoi costumi, la ricchezza del luogo e cosa possiamo scoprire in questo e in altri vicini comuni. Il circuito mesopotamico cresce con la forza dei suoi antenati e la preziosa eredità culturale che rappresenta. Per ora cominciamo con tre dei nostri protagonisti.

Mappa: Circuito Mesopotamia

Parco Nazionale Iberá

Se dovessimo definire questo luogo in poche parole, “Contatto unico con la natura“, sarebbe la frase che meglio riassume questa destinazione. Questo parco ha più di 700.000 ettari e varie attività per goderselo: escursionismo, kayak, barca, canoa, osservazione degli uccelli con una guida specializzata, equitazione e persino safari notturni. Per tutti i gusti!
Non dimenticare che questo ambiente naturale ti darà la possibilità di vedere flora e fauna molto speciali come Yacaré, il cervo di palude, formichieri, scimmie urlatrici, tra molti altri.

La sua enorme estensione permette di avere molte vie di accesso. Se vuoi avere una panoramica generale del luogo e, poter organizzare la tua visita, in Argentina On The Go ti forniremo tutti i consigli in modo che tu possa svolgere tutte le attività senza imprevisti.

Parco Nazionale Iberá

Cascate del Moconá

All’interno del Parco Provinciale di Moconá si trova una delle faglie geologiche più sorprendenti del mondo: le cascate di Moconá hanno altezze diverse, a seconda del periodo dell’anno e della portata del fiume (tra 3 e 8 metri), e una bellezza incomparabile.

Il misticismo del luogo racchiude la decisione della natura per poter conoscerlo. Il motivo? L’accesso al parco dipende dall’altezza del torrente Yabotí, se è basso si può entrare, altrimenti il parco disabilita il percorso.

Cascate del Moconá

Cascate di Iguazú

Tutte le qualificazioni non riescono a riassumere l’immensità e la potenza delle Cascate di Iguazú. Oltre all’attrazione principale, puoi goderti il Trenino Ecologico della Giungla, il Sentiero Verde, il sentiero inferiore e superiore, la famosa Gola del Diavolo (la cascata più alta di 82 metri), il Sentiero Macuco e persino fare una passeggiata al chiaro di luna” Passeggiata con la luna piena.” Per chi ama l’avventura, suggeriamo senza dubbio di fare il safari nautico per vivere le cascate da molto vicino.

Sono state dichiarate patrimonio mondiale dell’umanità e sono una delle sette meraviglie naturali del mondo. Sì, del mondo. Queste 250 cascate nel mezzo della giungla non hanno paragoni. Poter goderti le cascate da diverse prospettive e le diverse attrazioni sarà per te una sorpresa costante.

Cascate di Iguazú

Apóstoles, Misiones, Yapeyú e Federación

La breve distanza tra questi tre comuni, attrazioni uniche che vi connetteranno con la tradizione, con i prodotti molto importanti per il paese -come l’erba mate-, paesi ricchi di storia e fascino e il calore della sua gente; rendono questo nuovo percorso una proposta promettente.

Gastón Rondonetti spiega che questa alleanza cerca di promuovere questo percorso e l’unione delle Province, nonché ciascuno dei suoi potenziali turistici che possono essere visitati attraverso l’Autostrada nazionale 14 che vi porterà verso la Strada della Yerba Mate, l’origine della Patria, le terme e molto altro.

Ma cosa rende questa zona del paese diversa dalle altre? Il modo in cui si completano a vicenda, le brevi distanze tra ciascuna delle destinazioni. Gastón ci ricorda che l’eredità storica e culturale non può essere ignorata. “Questa strada è stata percorsa dal nostro liberatore San Martín, ha fatto una scommessa per sfruttare questo percorso”, ha detto.

Il presidente dell’Associazione turistica, alberghiera e Federazione Affini ha parlato dei molteplici progetti che questi comuni hanno insieme: “Non è una destinazione poco conosciuta, è una destinazione poco pubblicizzata. Unirci in una pandemia e tirare fuori il meglio l’uno dall’altro. Migliorare il nostro prodotto e unirlo, per poter fornire un prodotto che piaccia e che sia ben lavorato. Soprattutto per i tre comuni”, il suo obiettivo principale.

Apóstoles

Fermata extra!

Per i viaggiatori in cerca di relax durante le loro avventure, non si può non andare alle sorgenti termali che offre Entre Ríos. In diverse zone di questa provincia troviamo opzioni per un riposo garantito; terme di Victoria, Terme di Federacion, terme di Gualeguaychu, ecc. Inoltre, con la possibilità di fare il percorso Yerba Mate, questo prodotto madre dell’Argentina e della ricchezza naturale della regione.

Il percorso Yerba Mate

Gastronomia

“Non possiamo non citare il nostro pesce di fiume (Dorado, pacú, surubí), i sapori che ci caratterizzano hanno a che fare con i nostri agrumi, il nostro miele. La gastronomia si volge sui sapori tipici”, ha detto oggi il nostro ospite. Quindi, nel caso avessi dei dubbi, il cibo sarà la spinta di cui hai bisogno per motivarti a visitare questi luoghi.

Surubí

Dove alloggiare?

Gran Meliá Iguazú

Si trova nel Parco Nazionale di Iguazú, ha una vasta offerta di ristoranti e servizi per garantire il comfort dei suoi ospiti. La cosa che più colpisce di questa alternativa è la possibilità di svegliarsi in un luogo ricco di magia, fascino e natura. I suoi panorami ti toglieranno il fiato.

Gran Meliá Iguazú

Puerto Valle Hotel de Esteros

Affacciato sul bellissimo fiume Paraná, questo hotel di lusso completerà la tua visita con un soggiorno indimenticabile, ricco di tutto il necessario per essere in costante contatto con la natura, nel comfort e nella comodità offerti dalle sue strutture.

Puerto Valle Hotel de Esteros

El Pueblito Iguazú

Questo hotel ecosostenibile dispone di 32 camere nel mezzo di un luogo pieno di magia, di natura. La sua posizione consente l’accesso a diverse attrazioni della zona. Senza contare che la sua politica ambientale lo ha reso un punto di riferimento nel Paese.

El Pueblito Iguazú

Amerian Portal del Iguazú

In mezzo a questa meraviglia naturale, devi soggiornare in un luogo incantevole che si unisce a questa ricchezza naturale, che la esalta e a sua volta offre servizi per tutta la famiglia. Senza tralasciare la sua posizione strategica per conoscere il territorio.

Amerian Portal del Iguazú

Rincón del Socorro

Un luogo pensato per la conservazione e creato dalla Fondazione dell’ecologo Douglas Tompkins, “The Conservation Land Trust”. Questo ambiente naturale è strettamente legato alla storia del Parco, alla cura degli animali e alle sue ricchezze naturali. Da qui, i visitatori possono godere delle meraviglie di quel paradiso.

Rincón del Socorro

Posada Puerto Bemberg

Per coloro che desiderano un’esperienza più profonda e molto più connessa con la natura, possono scegliere questa locanda che si trova nel mezzo della giungla. È circondata da sentieri, fiumi, vegetazione, fauna tipica e cascate.

Posada Puerto Bemberg